REGOLAMENTO - 20° Club Frecce Tricolori Torino "Cap.Pil.John Miglio"

Vai ai contenuti

Menu principale:

REGOLAMENTO

20°CLUB
REGOLAMENTO

STATUTO


ARTICOLO 1


ORGANI DEL CLUB FRECCE TRICOLOR I


Sono organi del club frecce tricolori:


L’ASSEMBLEA DEI SOCI
 CONSIGLIO DIRETTIVO
 PRESIDENTE
 SEGRETARIO
 COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
 COLLEGIO DEI PROBIVIRI


L’ASSEMBLEA DEI SOCI



  • L’assemblea, regolarmente costituita, rappresenta l’universalità dei soci, le sue decisioni, prese in conformità con la legge, allo statuto del club ed al presente regolamento, obbligano i soci.  L’assemblea è ordinaria e straordinaria. Le assemblee ordinarie e straordinarie sono presiedute dal presidente del club assistito dal segretario. L’assemblea ordinaria è presieduta almeno una volta l’anno, entro il primo bimestre dell’anno successivo alla chiusura dell’esercizio sociale per deliberare sul conto consuntivo dell’anno precedente, sulla formazione del bilancio preventivo, sul programma di attività e su eventuali proposte del consiglio direttivo o dei soci. Le riunioni si terranno presso la sede del club o in un altro luogo stabilito dal consiglio direttivo.

  • L’assemblea straordinaria è convocata tutte le volte che si renderà necessario.

  • L’avviso di convocazione dell’assemblea avverrà mediante lettera da inviarsi almeno dieci giorni prima della data fissata per la prima convocazione. L’avviso deve contenere l’elenco degli argomenti da trattare e l’ora della prima e della eventuale seconda convocazione.

  • In prima convocazione l’assemblea è regolarmente costituita quando sono presenti o rappresentati metà più uno dei soci aventi diritto al voto. In seconda convocazione, l’assemblea è regolarmente costituita qualunque sia il numero dei soci, intervenuti o rappresentati, aventi diritto al voto.

  • All’assemblea partecipano tutti i soci in regola con il pagamento della quota sociale relativa all’anno in corso ed hanno diritto al voto i soci maggiorenni.

  • I soci onorari non hanno diritto al voto.

  • Le votazioni normalmente avvengono per alzata di mano. Nel caso in cui si debba procedere al rinnovo biennale delle cariche sociali (consiglio direttivo, collegio dei revisori dei conti, collegio dei probiviri ) esse si effettuano per alzata di mano.

  • Le deliberazioni avvengono a maggioranza dei voti , metà più uno dei presenti o delegati.

  • Per consentire di votare anche ai soci che non sono in grado di intervenire di persona all’assemblea , è stabilito che venga spedita, unitamente all’invito personale portante l’ordine del giorno, la scheda di delega.

  • Non sono ammesse più di due deleghe per socio.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO


  • Il club frecce tricolori è amministrato e diretto da un consiglio direttivo composto da un numero minimo di 9 soci.

  • L’eventuale modifica del numero dei componenti il consiglio direttivo viene decisa dall’assemblea su proposta del consiglio direttivo uscente.

  • I membri del consiglio direttivo vengono eletti dall’assemblea a libera scelta, restano in carica per un periodo di due anni e sono rieleggibili alla scadenza.

  • I consiglieri possono essere coadiuvati nella gestione delle eventuali necessità pratiche da quei soci che dimostrano particolari attitudini.

  • Il consiglio elegge trai propri membri il presidente e due vice-presidenti.

  • Il segretario , il tesoriere ed eventualmente un vice-segretario vengono eletti su proposta del presidente, con convalida del consiglio direttivo.

  • Entro il mese di febbraio di ogni anno , il consiglio direttivo curerà la compilazione del conto economico di gestione e della situazione dell’anno economico precedente. Detti atti contabili, e la relativa documentazione, dovranno essere presentati al collegio dei revisori dei conti per quanto di competenza. Entro il medesimo termine procederà alla compilazione del bilancio preventivo per l’anno in corso.

  • I consiglieri che risultassero assenti per tre sedute consecutive senza giustificati motivi saranno dichiarati decaduti. Gli stessi verranno sostituiti dai primi consiglieri non eletti.


IL PRESIDENTE


  • Il presidente del consiglio direttivo è presidente del club frecce tricolori a tutti gli effetti, ha la firma e può delegare per ogni singolo atto i vice-presidenti o altro membro del consiglio direttivo.

  • Il presidente convoca le assemblee dei soci.

  • Presiede inoltre le adunanze del consiglio direttivo che convoca con invito scritto o verbale ogni volta che lo ritiene opportuno.

  • In caso di urgenza può  sostituirsi al consiglio direttivo, chiedendo entro due settimane la convalida del suo operato. Le relative deliberazioni si prendono a maggioranza dei voti.

  • In caso di sua assenza o impedimento viene sostituito a tutti gli effetti e con i medesimi poteri da uno dei vice presidenti.

  • Il presidente ha la facoltà di proporre al consiglio direttivo la nomina del presidente onorario del sodalizio.


IL SEGRETARIO


  • Il segretario assiste in assemblea ed in consiglio direttivo, redige i verbali delle relative riunioni, assicura l’esecuzione delle deliberazioni e provvede al normale funzionamento degli uffici. Il segretario è responsabile, insieme al presidente, della tenuta dei registri dai quali risulta la gestione contabile dell’associazione.


IL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI


  • Il collegio dei revisori dei conti è composto da tre membri eletti dall’assemblea generale dei soci e dura in carica due anni.

  • Verifica i registri contabili del sodalizio, il conto economico di gestione e quello patrimoniale, ed apporta in calce eventuali osservazioni e le firme dei suoi componenti.


IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI


  • Il collegio dei probiviri è composto da tre membri eletti dall’assemblea generale dei soci e dura in carica due anni.

  • Decide in via definitiva su tutte le controversie fra soci che saranno demandate dal consiglio direttivo.


ARTICOLO 2


DIRITTI E DOVERI DEI SOCI


  • Il socio ha diritto di essere partecipe alla vita sociale del club in tutte le sue manifestazioni. Inoltre, è diritto fondamentale del socio che gli organi elettivi si attengano scrupolosamente alle norme statutarie.

  • Il socio ha doveri morali e contributivi nei confronti del club. Tra i doveri morali sono da tenere in massima evidenza la lealtà e la correttezza del comportamento.


ARTICOLO 3


AMMISSIONE IN QUALITA’ DI SOCIO-QUOTE DI ISCRIZIONE E RINNOVO PERDITA DELLA QUALITA’ DI SOCIO


  • Ogni persona senza distinzione di sesso o età può far parte del club frecce tricolori. Per esservi ammessa dovrà presentare domanda scritta al consiglio direttivo, nella quale debbono essere indicati :cognome ,nome, luogo e data di nascita, residenza ed eventuale numero telefonico.

  • Per l’ammissione dei soci e per la qualifica di socio "ad honorem" vale quanto stabilito dall’art.3 dello statuto.

  • La delibera di ammissione diverrà operativa solo dopo che il nuovo socio avrà versato la prevista quota sociale che sarà proposta dal consiglio direttivo ed approvata dall’assemblea.

  • Ogni socio è  impegnato al rispetto del presente regolamento e dello statuto.


LO STATO DI SOCIO SI PERDE:


  • per dimissioni volontarie da presentarsi per iscritto al consiglio direttivo; provvedimento del consiglio direttivo, previa comunicazione scritta, a seguito del mancato pagamento della quota sociale che dovrà avvenire entro il primo trimestre di ogni anno; radiazione deliberata dal consiglio direttivo a seguito di violazione dello statuto e del presente regolamento, per indegnità o per altro grave motivo. Comunque, il socio dimissionario o radiato, dovrà regolare qualsiasi pendenza nei confronti del club.


ARTICOLO 4

DURATA DELLA VITA DEL CLUB


  • La vita del club durerà finche’ sussisteranno gli scopi per i quali è stato costituito. Le modalità per lo scioglimento del club saranno decise dall’assemblea dei soci.


ARTICOLO 5


ORGANIZZAZIONE CONFERENZE, CONVEGNI E ATTIVITA’ VARIE


  • In ottemperanza con quanto stabilito dall’art.2 dello statuto, sarà compito del consiglio direttivo proporre le attività per ogni anno sociale.



ARTICOLO 6


CALENDARIO DELLE RIUNIONI


  • Il calendario delle riunioni sarà stabilito con congruo anticipo e comunicato ai soci tempestivamente.



ARTICOLO 7



DATA DELLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI E PER LE MODIFICHE DEL REGOLAMENTO


  • Le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali avranno luogo entro il primo trimestre di ogni biennio.

  • le modifiche al regolamento verranno proposte in occasione delle assemblee ordinarie e straordinarie.



ARTICOLO 8

DISPOSIZIONI FINALI


  • Tutte le cariche sociali sono gratuite. è ammesso solo il rimborso delle spese effettivamente sostenute ed autorizzate dal consiglio direttivo.

  • in mancanza del segretario ,i verbali dell’assemblea e del consiglio direttivo saranno redatti da un altro socio o da un membro del consiglio direttivo stesso, su designazione del presidente.

  • sono ammessi a far parte del club, a parita’ di diritti e di doveri, eventuali gruppi di affine interesse aeronautica (paracadutisti, aliantisti, deltaplanisti, modellisti, ecc.) purché’ si attengano scrupolosamente alle regole statutarie e la loro ammissione non coinvolga in nessun modo il club in responsabilità finanziarie o legali per quanto concerne le loro specifiche attività alle quali se richiesti, i soci, volontariamente e nel limite del possibile, daranno il loro aiuto morale e materiale.


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu